Notizie

La democrazia: Panoramica su tipi, rami e paesi
La democrazia: Panoramica su tipi, rami e paesi

In una democrazia rappresentativa la gente vota per i rappresentanti che poi attuano le iniziative politiche, ma in una democrazia diretta la gente vota per i rappresentanti che poi attuano le idee politiche. La democrazia diretta può comportare decisioni esecutive, l'uso di leggi di ripartizione, l'elezione o la rimozione diretta di funzionari e lo svolgimento di processi, a seconda del sistema in uso. La democrazia partecipativa e la democrazia deliberativa sono due tipi popolari di democrazia diretta. Inoltre, c'è una differenza tra democrazia diretta e indiretta.

allegoria del buon governo

Democrazia semi-diretta

Le democrazie semi-dirette, in cui i rappresentanti amministrano il governo quotidiano, ma gli individui mantengono l'autorità sovrana, consentono tre tipi di azione popolare:Referendum di richiamo iniziativa Referendum e iniziative sono i primi due tipi di legislazione diretta.Trenta paesi hanno permesso referendum avviati dai cittadini a livello nazionale a partire dal 2019 [aggiornamento].La legislazione prodotta dalle élite politiche è sottoposta a un voto popolare vincolante in un referendum obbligatorio. Il tipo più tipico di legislazione diretta è questo.

Normativa e processo di voto

I cittadini possono chiedere un referendum popolare presentando una petizione che chiede ai cittadini di votare sulla legislazione esistente. Le istituzioni stabiliscono il termine per la presentazione di una petizione valida e la quantità di firme richieste, e possono cercare firme da una varietà di comunità per salvaguardare gli interessi delle minoranze.Come in Svizzera, questa forma di democrazia diretta dà effettivamente al pubblico votante un veto sulle leggi approvate dal legislatore eletto. Un referendum promosso dai cittadini (noto anche come iniziativa) permette ai membri del pubblico di presentare una petizione al governo per specifiche riforme legislative o costituzionali, e il risultato, come gli altri referendum, può essere vincolante o consultivo. Le iniziative possono essere dirette o indirette: con un'iniziativa diretta, una mozione vincente viene messa immediatamente sulla scheda elettorale per un voto (come dimostra il sistema della California).

Antichità

La democrazia diretta, secondo una scuola di pensiero, era prevalente e pervasiva nelle comunità pre-statali. Si sostiene [da chi?] che la democrazia diretta sia stata la prima forma di governo ben documentata, la democrazia ateniese del V secolo a.C. L'assemblea, che era composta da cittadini maschi, la boulê, che era composta da 500 cittadini, e i tribunali, che erano composti da un gran numero di giurati scelti a sorte e non avevano giudici, erano gli organi chiave della democrazia ateniese.

La democrazia nei paesi del sud

Anche se c'erano solo circa 30.000 cittadini maschi nell'antica Attica, diverse migliaia di loro erano politicamente attivi ogni anno, e molti di loro lo facevano regolarmente per anni. La democrazia ateniese era diretta non solo nel senso che il popolo riunito faceva delle scelte, ma anche nel senso che il popolo controllava l'intero processo politico attraverso l'assemblea, la boulê e i tribunali, e un alto numero di cittadini era continuamente coinvolto negli affari pubblici.La maggior parte delle democrazie attuali non assomiglia al sistema ateniese perché sono rappresentative piuttosto che dirette.La storia dell'antica Roma, in particolare durante la Repubblica Romana, che fu formata ufficialmente intorno al 509 a.C., è anche pertinente alla storia della democrazia diretta.

La caduta dell'impero

Dall'epoca della monarchia romana alla caduta dell'Impero Romano, Roma dimostrò numerose caratteristiche della democrazia, sia diretta che indiretta. Mentre il senato romano era il principale organo con longevità storica, durando dal regno romano fino al crollo dell'Impero Romano d'Occidente nel 476 d.C., non incarnava un approccio puramente democratico, in quanto era composto - durante la tarda repubblica - da ex funzionari eletti che fornivano consigli piuttosto che fare leggi.Le assemblee popolari romane ospitavano la parte democratica della costituzione, dove il popolo era organizzato in tribù centuriae - a seconda dell'assemblea - e votava su vari argomenti, tra cui elezioni e legislazione, presentati loro dai loro magistrati eletti.

Test 2 dasdasd
Test 2 dasdasd
Test 1
Test 1
La democrazia: Panoramica su tipi, rami e paesi
Test 2 dasdasd
Test 1